Una dirigenza competente da sempre molto unita

Il presidente Carlo Rossi è in carica dal 2004, il d.s. Giovanni Rossi è tornato con la serie A, tutti sotto l’attenta supervisione del Ceo, Giovanni Carnevali

Un presidente in carica dal 2004, paracadutato nel Sassuolo dal Braida (una società dilettantistica cittadina), un Direttore Sportivo arrivato in Emilia nel 2006, dopo brevissimi trascorsi in Toscana da dirigente di Aglianese e Prato, e ancora a Sassuolo dove, dopo le parentesi tra Juventus e Cagliari comincia la sua decima stagione. E un Direttore Generale e Amministratore Delegato in sella dal primo anno di serie A, già Amministratore di Master Group Sport, capace di imprimere alla società la ‘svolta’ manageriale imposta dal ‘salto’ nel calcio dei grandi . Nell’ordine Carlo Rossi, Giovanni Rossi, Giovanni Carnevali: se otto stagioni in serie A hanno cambiato più volte la fisionomia al Sassuolo che è andato in campo, quello che in campo non va, ma sottende ai destini della squadra da dietro alla scrivania e attraverso l’organigramma societario, è molto simile a quello che l’avventura in A la cominciò, nel 2013. Il progetto è cresciuto esponenzialmente, ma il detto ‘squadra che vince non si cambia’, in casa neroverde, vale (anche e soprattutto) fuori dal campo. Dove, a gestire da una parte le vicende societarie, dall’altra la sinergia con la proprietà (Veronica Squinzi ha preso il posto della madre, Adriana Spazzoli, alla vicepresidenza, affiancando Sergio Sassi, anche lui nei quadri societari dall’inizio dell’era Mapei) sono principalmente i due Rossi e il CEO neroverde Carnevali. Quest’ultimo, legatissimo alla famiglia Squinzi, fu voluto proprio dal ‘patròn’ per sdoganare i neroverdi ad altissimo livello, ed è tuttora il vertice di una struttura cha ha la sua base dentro gli oltre 400 metri quadri di uffici del Mapei Football Center.


La dirigenza neroverde

Tutti gli uomini del presidente

Un ruolo strategico lo ricopre Andrea Fabris. Ma il decano è Remo Morini, in società fin dagli anni novanta

Alta fedeltà. Non solo le cariche dirigenziali più alte: anche nei quadri societari ci sono volti ben noti a chi segue le vicende neroverde, complice militanza pluriennale e non solo. Il decano è senza dubbio Remo Morini (foto a destra), delegato ai tifosi (la sua avventura in neroverde cominciò negli anni ’90), ma non scherzano nemmeno il team manager Massimiliano Fusani (in carica dal 2013) e il Direttore Organizzativo Andrea Fabris (foto a sinistra), anche lui in neroverde dal 2013. Altre cariche di cui dar conto quelle del Direttore Amministrativo Filippo Spitaleri, del Responsabile Operativo Alec Invernizzi, del Segretario Roberto Felicori oltre che dei responsabili del settore giovanile Francesco Palmieri e di quello del settore femminile Alessandro Terzi: anche questi ultimi in neroverde da un po’. Palmieri arrivò a Sassuolo all’inizio della stagione 2015/16 dal Parma, Terzi a gennaio 2015.