Speciale Vinitaly

Cantina Vignaioli del Morellino di Scansano

«Cresciamo nel segno della qualità»
Dai 158 soci ecco 2,5 milioni bottiglie

QUASI mezzo secolo da bere, da degustare con lo sguardo proiettato al futuro. La Cantina Vignaioli del Morellino di Scansano nella provincia di Grosseto può vantare numeri di tutto rispetto che ne fanno un esempio di cooperazione nel settore vitivinicolo. Sono 158 i soci della cooperativa, 600 gli ettari di vigneto che portano ad una produzione di oltre 2 milioni e mezzo di bottiglie di vino, per un fatturato di 10 milioni di euro e 200mila euro, 4 dei quali vengono riversati sul territorio e sui soci.Ma c’è di più, il ritorno dei giovani nel settore vitivinicolo e una ‘new entry’ rappresentata dalle ‘quote rosa’: il 30% dei soci è al di sotto dei 40 anni e il 30% della base sociale è al femminile.

AL LAVORO
Benedetto Grechi, presidente della Cantina Vignaioli del Morellino di Scansano

CIFRE che testimoniano il grande lavoro del presidente in carica dal 1985, Benedetto Grechi: «La crisi che ha investito la pastorizia nella nostra zona, ha di fatto concentrato tutti gli sforzi sul nostro settore: una delle poche forme di reddito rimaste. Per questo non dobbiamo fermarci e continuare a crescere, ma nel segno della qualità. Un percorso che ci ha premiato e che iniziò nel 1985: prima eravamo 280 soci e quando la scelta fu quella di investire per migliorare al qualità, molti ci abbandonarono. Ora però possiamo dire che quella scelta fu giusta e preservò dalla crisi i nostri vignaioli. Non solo: puntando su un vino di qualità arrivarono poi i grandi gruppi e ora i vigneti si estendono per migliaia di ettari. Adesso puntiamo a espanderci all’estero, a farci conoscere sempre più. Per questo stiamo investendo molto per essere capillari anche fuori dall’Italia. Ci siamo affidati a professionalità specializzate nell’esplorazione del mercato estero». Fra le iniziative messe in campo da Grechi il progetto di ‘Innovazione, valorizzazione e ottimizzazione della filiera vitivinicola dell’area sud della provincia di Grosseto», che vede come capofila la cantina cooperativa Vignaioli del Morellino di Scansano. L’obiettivo è quello di gestire la vigna minimizzando l’impatto ambientale.

2017-04-11T16:31:57+00:00