BUONA ESTATE CON LE ERBE

La fitoterapeuta Nadia Gulluni dà il vademecum per trovare un rimedio naturale ai disturbi di stagione, dalle gambe gonfie alla sudorazione

di Lorella Bolelli

L’argomento più persuasivo che usa per convincere gli scettici sul valore terapeutico delle erbe è comunicare che anche per i principi attivi offerti dalla terra e non dai laboratori di sintesi esistono studi scientifici e anche trial clinici di sperimentazione che magari validano le credenze e le usanze tramandate da secoli («succede nel 70% dei casi), ma possono anche sovvertire tradizioni assodate. «In più – aggiunge Nadia Gulluni, biologa, nutrizionista e fitoterapeuta, presto in libreria per Tecniche Nuove con ‘Estratti, centrifughe, infusi e superfood’ – i preparati naturali permettono una personalizzazione della formulazione e il loro effetto più blando mette al riparo da effetti collaterali. Prenda il finocchio. La presenza dell’estragolo lo renderebbe inadatto all’assunzione in gravidanza, ma contenendo anche flavonoidi, la sostanza pericolosa viene inattivata una volta introdotta nell’organismo ».
Quali sono i fitoterapici consigliati per la stagione calda?
«Karkadè, rosa canina e frutti rossi essiccati favoriscono l’abbronzatura sia aumentando la produzione di melanina che mantenendo elastica la pelle. Occorre però avere l’accortezza di estrarre la vitamina C con un macerato a freddo: un cucchiaio di tisana va lasciato due o tre ore in acqua a temperatura ambiente prima di berla».
E se la temperatura elevata fa gonfiare le gambe?
«In quel caso è indicata la vite rossa che aiuta a migliorare sia il microcircolo che ad aumentare il drenaggio in caso di ritenzione idrica. Si può arricchire con l’equiseto per aumentare la diuresi. Le due sostanze in parti uguali vanno messe in infusione in una tazza di acqua bollente che va assunta due o tre volte al giorno: la mattina, a metà pomeriggio e poi la sera prima di dormire ».
Un altro disturbo circolatorio che assilla le donne è la cellulite…
«La pilosella può rivelarsi utilesia come tintura madre che in infusione ».
La perdita di sali minerali con la sudorazione può essere compensata con preparati naturali?
«Il tè bianco è ricco in magnesio e potassio: un cucchiaino in una tazza d’acqua con fettina di zenzero fornisce anche una buona riserva di ferro».
Quali sono le sue erbe del cuore?
«La cannella perché abbassa l’indice glicemico dei pasti e lo zafferano per il suo potere antidepressivo, anche per chi è già in menopausa».
Il Covid-19 ha cambiato le abitudini in fatto di fitoterapici?
«Sono aumentate le richieste di piante in grado di stimolare le difese immunitarie. Tra le piante ricche di vitamine A e C, ci sono la rosa canina e l’aronia che sotto forma di integratori o infusi aiutano ad accorciare la durata dei raffreddori. Il sambuco, l’echinacea e lo zenzero sono tradizionalmente associati a una riduzione della sintomatologia da raffreddamento e in più stimolano il sistema immunitario sotto stress».
Quali sono le nuove frontiere della fitoterapia?
«Gli estratti secchi presentano principi molto concentrati e si possono confezionare capsule personalizzate. Poi c’è la formulazione sotto forma di cerotti transdermici».
Quali accorgimenti prendere per acquistare prodotti igienicamente sicuri?
«Per le preparazioni in bustina va preferito il filtro in cotone e privo di colle, poi bisogna assicurarsi che il contenuto sia di erbe intere e non tagliuzzate, infine i sacchetti sottovuoto che arrivano in negozio devono essere mantenuti in contenitori di metallo che ne evitino l’esposizione alla luce e quindi l’ossidazione che disperde i principi attivi e favorisce la comparsa di farfalline ».


EVOLUZIONE

Ogni periodo dell’anno ha i suoi prodotti cult

Nel nuovo libro, Nadia Gulluni introduce una sorta di quattro stagioni delle erbe per indicare in ogni periodo dell’anno quali prodotti anche freschi come ortaggi e frutta possono essere funzionali per mantenerci in salute e come estrarli correttamente per ottenere il massimo dell’efficacia

1
Rinfrescante
Estratto di pesca, melone e menta

2
Buonumore concentrato
Con pesche, zafferano e mandorle

3
Iperico cicatrizzante
Olio utile contro le scottature