Sono oltre 300 gli eventi che ospita la Capitale della Cultura nel corso del 2019. Spettacoli, mostre, show, reading, animeranno la città vino al 20 dicembre. E per non perdersi nemmeno un appuntamento c’è il Passaporto per Matera 2019

IN PRIMO PIANO

Un tour da sogno lungo un giorno

Una città unica al mondo che ha a ascinato poeti, scrittori e registi per la sua autenticità. , ma per scoprirla veramente, approfondendone la storia e le particolarità, occorre lasciarsi guidare da un esperto del luogo, ed è un succedersi di emozioni. Per gli ospiti di Borgo San Gaetano di Bernalda (MT), splendida dimora di charme ricavata in un antico frantoio nel vivace borgo della provincia lucana, che ha dato i natali a Francis Ford Coppola, viene organizzata su richiesta una visita guidata nella Capitale Europea della Cultura 2019. Ecco allora che la giornata si trasforma in un viaggio nel tempo che ripercorre, attraverso una passeggiata tra i quartieri Caveoso, Barisano e Civita, una storia millenaria. Ecco quindi le caverne preistoriche dove il laborioso ingegno ha portato a costruire, scavando nella roccia calcarea (di origine marina) abitazioni autonome e allo stesso tempo collegate, con pavimenti e tetti si intersecano, e le piazzette (vicinati) che ricordano la vita di comunità, e ancora ex sistemi geniali che consentivano di recuperare l’acqua piovana e garantire isolamento termico. La Cattedrale della Madonna della Bruna, protettrice della città e risalente al 1200, è un vero capolavoro, con importanti testimonianze artistiche, mentre la parte barocca di Matera, con i suoi palazzi eleganti, racconta la storia nobiliare della città. Sulla via del ritorno verso Bernalda, e il tranquillo relax di Borgo San Gaetano, si può visitare il borgo di Miglionico, piccolissimo paese che custodisce due meraviglie come il Castello del Malconsiglio e la Chiesa Madre, che conserva un prezioso croci- isso ligneo seicentesco, nel quale il Cristo è rappresentato in modo estremamente realistico nel momento della morte in croce.

Borgo San Gaetano
Vico Corso Metaponto 25
Bernalda (MT)

Per informazioni:
Tel. +39 0835 1790014
Cell. +39 345 0343671
reception@borgosangaetano.com
www.borgosangaetano.com


APRILE

16

ROGER CAVA DEL SOLE

Un’immaginaria partita tra un generico tennista numero due che da anni deve affrontare Federer (ma anche, in qualche modo, Dio) senza riuscirvi.

Inizio ore 21

18

TERRA E LIBERTÀ: ROCCO SCOTELLARO E IL SUD LE MONACELLE

Il Prof. Ferdinando Mirizzi, Antropologo e Direttore del Dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo dell’Università degli Studi della Basilicata, racconta la figura poetica e politica di Rocco Scotellaro

Dalle 17.30 alle 19.00

19

POETI LORO MALGRADO: GABRIELE FRASCA E LELLO VOCE LE MONACELLE

Lello Voce e Gabriele Frasca dialogano sul cinema di poesia, capace di elaborare il tesoro simbolico e culturale di una civiltà, svelando la potenza del mezzo cinematografico nel rivelare il “sordo caos delle cose”.

Dalle 17.30 alle 19.00

20

MATERA ALBERGA – ARTE ACCOGLIENTE CASA DIVA

Accoglienza, incontro, convivenza. I tre valori fondanti del concetto di Matera Alberga declinati da sei artisti negli spazi di altrettanti hotel sparsi per la città tra installazioni e opere d’arte

Dal 20 aprile 2019 al 31 dicembre 2022,
dalle 11 alle 21.
Gratuito.

21

ART WALKING CASA CAVA

Workshop nomade su arte, sguardo e intelligenza emotiva. Una modalità di esplorazione del territorio con gli occhi dell’arte che genera senso critico attraverso l’analisi estetica, filosofica e laterale dei luoghi in cui viviamo e di cui spesso ignoriamo la vera natura.

Dalle 10.00 alle 13.00

A SAN VINCENZO FINO AL 22 APRILE SI SUSSEGUONO EVENTI LEGATI ALLA TRADIZIONE

1

GAVARICCHIO GIARDINO DEI TAROCCHI

A Garavicchio nei pressi di Pescia Fiorentina, una frazione di Capalbio nel Grossetano, ha riaperto i battenti dal primo del mese Il Giardino dei Tarocchi, conosciuto anche come Tarot Garden. Un luogo magico, pieno di colori, luci e rilessi a volte abbaglianti, ideato dall’artista franco-statunitense Niki de Saint Phalle. Per un giorno ci si sente lontani dal mondo reale. Inquietudine ed incantesimo, fascinazione, gioco e splendida visionarie animano l’intero Giardino dei Tarocchi e i bambini ne vengono letteralmente a ascinati e rapiti. La visita ai 22 arcani in versione scultura richiede almeno 2 ore tra saliscendi, macchia mediterranea e scenari surreali. Il biglietto costa 12 euro e l’orario di apertura va dalle 14,30 alle 19,30 (Pasqua-Pasquetta- 25 aprile-1 Maggio- 2 Giugno non vengono accettate prenotazioni di gruppi ).

www.ilgiardinodeitarocchi.it

14/22

PALIO DELLA COSTA ETRUSCA SAN VINCENZO

A San Vincenzo (Li) tutto è pronto per l’unico palio al mondo che si corre sulla spiaggia e che di fatto apre la stagione turistica dell’Alta Maremma. ). A contendersi il “cencio” sono come tradizione comanda gli otto comuni della Costa Etrusca ovvero Rosignano Marittimo, Cecina, Bibbona, Castagneto Carducci, San Vincenzo, Campiglia Marittima, Suvereto e Piombino. Nel corso della settimana una serie di eventi che vedranno protagonisti i cavalli e i fantini più vincenti del Palio ma anche giochi storici, appuntamenti con l’arte e la cultura, talk show e spettacoli ino al palio nautico. Da non perdere la mostra “Cavalli e Cavalletti” lungo la passeggiata commerciale di San Vincenzo con l’esposizione di 20 opere realizzate dal centro artistico di San Vincenzo e dal Liceo Artistico Marco Polo di Cecina, la personale dell’artista Sara Guerrini nella Sala Torre, la serata evento dedicata alla presentazione del drappo e l’incontro con il fantino Erik Fumi sempre alla Sala Torre (18 aprile)e naturalmente i due eventi principali con la Quintana (21 aprile) ed il Palio accompagnato dalla veleggiata (22 aprile).

www.paliodellacostaetrusca.it

16

MUSEO CIVICO G. FATTORI LIVORNO

l museo civico G. Fattori a Livorno ospita una ricca raccolta di dipinti di Giovanni Fattori e di altri macchiaioli e postmacchiaioli; sono presenti anche opere di altre epoche, come una Croceissione di Neri di Bicci (XV secolo). Le origini del museo risalgono al 1877, quando l’amministrazione comunale istituì una pinacoteca dove furono raccolti dipinti di artisti quali Giovanni Fattori, Enrico Pollastrini e Cesare Bartolena. Successivamente furono acquisite opere di Ra aello Gambogi, Silvestro Lega, Guglielmo Micheli, Adolfo Tommasi, Enrico Banti, Corcos ed altri. Tra la ine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento la collezione si arricchì di reperti archeologici e di una raccolta numismatica, mentre alla morte di Fattori furono acquistati 250 disegni e 150 acqueforti dello stesso maestro. All’inizio degli anni Trenta del XX secolo, il museo fu intitolato a Giovanni Fattori. Aperto tutti i giorni dal martedì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19 (chiuso il primo maggio)

www.museofattori.livorno.it

19

PASQUA BIBBIONESE BIBBIONA

Anche per quest’anno si rinnova l’appuntamento con la Pasqua Bibbonese. Si parte venerdì 19 aprile con la Sacra rappresentazione della Passione di Cristo – BIBBONA, poi da domenica 21 (dalle ore 12) street food panoramico e concerto con la Tekkaband. Lunedì 22 la Festa del Cedro con un sacco di attività e appuntamenti sia culturali che gastronomici. Mercatini, spettacoli e area bimbi sono il contorno ideale. Tombolata e gran inale con il XXX° Palio delle Botti. Presto uscirà il programma u iciale.

www.prolocobibbona.it

25

FESTA DI PRIMAVERA SORANO

A Sorano (GR) è tempo di Festa di Primavere: nei giorni dei due weekend dal 25 al 27 aprile e dal primo 1 al 4 maggio si dipanerà la festa che prevede lo stand enogastronomico con piatti di cucina tipica toscana aperto a pranzo e a cena, il mercatino artigianale, la musica dal vivo tutte le sere. Inoltre sono previste escursioni sul territorio a piedi, in bici o a cavallo e sono previsti raduni dei “cavallari”, di auto d’epoca e un motoraduno per andare alla scoperta degli angoli magici di queso territorio.

www.soranoinfesta.com


IN PRIMO PIANO

Al Park Albatros tra sport e relax

Una vacanza da sogno in un territorio circondato dai siti archeologici più importanti della Toscana. E non bastasse, non appena la stagione lo consentirà, basta un passo per arrivare in una delle spiagge più belle del Tirreno. Tutto questo è il Park Albatros Village a San Vincenzo, fra Piombino e Livorno, che apre il prossimo 19 aprile. Alloggiando nel villaggio, in hotel o nelle case mobili, si hanno tutti i comfort necessari per vivere una vacanza all’insegna del relax nella modernità. La struttura si trova a pochi minuti dalle Terme di Calidario a Campiglia Marittima e dal parco Archeominerario di San Silvestro, nonché a ridosso dell’Acqua Village di Cecina. Per gli ospiti sono previste attività di animazione, escursioni e tour per chi voglia scoprire il territorio. In una zona ricca di eccellenze enogastronomiche il ristorante o re piatti di mare della tradizione toscana, ma anche una ricca selezione di piatti della cucina internazionale in grado di soddisfare i palati più esigenti. Ma nel villaggio si può davvero trovare di tutto: dal bar gelateria con proposte di ogni tipo per ogni momento della giornata al corner dove assaporare ininite varietà di focacce e pizze, ma anche piatti take away per programmare la giornata in libertà. Senza contare che al Park Albatros Village tutti i giorni è aperto un supermercato e una serie di negozi per soddisfare ogni tipo di richiesta, dal giocattolo all’edicola per acquistare quotidiani e riviste. Il villaggio o re la possibilità di alloggiare in hotel, ma ci sono anche piazzole attrezzate per le case mobili. Ovviamente si possono praticare molti sport, tant’è che il villaggio è meta particolarmente indicata per gli amanti della corsa e della bicicletta. Ma anche la mondanità trova spazio nei locali che animano la sera nel villaggio. Ovviamente gli amici a quattro zampe sono ospiti graditi. Tutto concorre per far sì che la vacanza nel verde del Park Albatros diventi una meta ideale per divertirsi e rilassarsi. Numerose le o erte in diversi periodi della stagione consultabili nel sito.

Park Albatros Village
Località Pineta di Torrenuova
San Vincenzo (LI)

Per informazioni:
San Vincenzo (LI)
Tel: 0565-701018
www.humancompany.com


MAGGIO

5

IN CAMMINO ALLA RICERCA DI SÈ SANTUARIO SANTA MARIA DI PICCIANO

Passeggiata culturale inframezzata da momenti teatrali a contatto con l’ambiente e con la natura. La passeggiata si concluderà con l’arrivo e la visita al Santuario.

Inizio ore 17.30. Evento gratuito

11

DALL’AMORE NESSUNO FUGGE CONVENTO DEI FRATI MINORI CHIESA DI CRISTO RE

L’esperienza delle APAC del Brasile: un racconto delle carceri senza sbarre né guardie in una mostra itinerante. Una sfida al criterio con cui normalmente guardiamo chi sbaglia.

Dall’11 al 18 maggio. Inizio ore
9.30. Evento gratuito.

26

GLI OCCHI, LA BOCCA. IL CINEMA DI POESIA DI MARCO BELLOCCHIO LE MONACELLE

Adriano Aprà intervista Marco Bellocchio sul suo cinema. Dal debutto con “I pugni in tasca” fino alle opere più recenti.

Dalle 18.30 alle 21.30

27

ORCHESTRA DI FIATI D’AMBROSIO CATTEDRALE DELLA SANTISSI MA ANNUNZIATA, TURSI MT

Un concerto di musica classica che attinge al repertorio sacro della musica colta.

Inizio ore 21. Evento gratuito vino ad esaurimento posti.

17

PURGATORIO CHIESA DEL PURGATORIO

Seconda anta de “La Divina Commedia 2017-21” di M. Martinelli ed E. Montanari, che hanno ripensato il capolavoro di Dante e del teatro di Majakovskij.

17-20 maggio, 22-27 maggio,
e 29 maggio – 2 giugno.

31

FESTIVAL DI FOOD E DESIGN QUARTIERE PICCIANELLO

Breadway è un festival di food e design che ripercorre la filiera che conduce alla preparazione del pane, tra performance artistiche e spettacoli.

Dal 31 maggio al 9 giugno.
Evento gratuito.

DAL RADUNO DI APPASSIONATI COLLEZIONISTI DI VOLKSWAGEN AI SITO DELLA VILLA ROMANA SULL’ISOLA DI GIANNUTRI

11

PASSIONE MAGGIOLINO
MARINA DI CECINA

A Marina di Cecina, al parco I Pini, torna nel secondo ine settimana di maggio, “Passione Maggiolino”, due giorni di celebrazioni e raduno europeo di Volkswagen Maggiolino. Quest’anno il lancio del Maggiolino Show 2019 è partito con la celebrazione dei Beatles e del loro mitico attraversamento pedonale di Abbey Road immortalato nella copertina dell’omonimo album che compie giusto 50 anni quest’anno e che tutti ricorderanno per avere un Beetle bianco nello sfondo. Tanti appuntamenti sono previsti e tutti di sicuro richiamo per gli appassionati della mitica auto che ha fatto la storia del marchio tedesco.

www.maggiolinoshow .altervista.org

15

RAPACI, MAESTOSI
BATTITI D’ALI
LIVORNO

Fino al 15 maggio al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo di Livorno è allestita la mostra “Rapaci, maestosi battiti d’ali”. La mostra è costituita da più di 40 esemplari tassidermizzati e modelli ricostruiti. I rapaci sono un gruppo di uccelli a ascinanti, con caratteristiche di adattamento agli ambienti talvolta particolari; con i loro eleganti e possenti battiti di ali si librano in cielo di giorno ma anche al crepuscolo sino alla notte fonda. Non è facile osservarli da vicino perchè molti di essi rischiano di scomparire e rientrano nella liste delle specie protette.

www.musmeci.provincia.livorno.it

18

LA VILLA ROMANA
GIANNUTRI

Visita guidata del sito archeologico della Villa Romana per scoprire i resti di una sontuosa villa di epoca imperiale vicino alla panoramica Punta Scaletta e a Cala Maestra. Il complesso fu ediicato nel II sec. d.C dalla potente famiglia dei Domizi Enobarbi, della quale faceva parte Gneo Domizio, marito di Agrippina, madre di Nerone. Costo 8 euro.Tari a ridotta per ragazzi dagli 11 ai 14 anni 4 euro. Ritrovo: ore 9:30 Porto S. Stefano, imbarco Maregiglio muniti di biglietto. Durata: 6 ore compreso il traghetto. Difficoltà: facile

L’isola è collegata da Porto Santo Stefano (partenza alle 10 rientro alle 16). Durante la stagione estiva è attivo un collegamento settimanale (il giovedì) anche dall’isola del Giglio. Il costo del biglietto è di 25 a cui aggiungere il ticket accesso area protetta di 4 euro.

Le escursioni con le Guide del Parco Nazionale

Le escursioni giornaliere sono effettuate lungo gli itinerari indicati esclusivamente in presenza di guida autorizzata. Sono previste due tipologie di escursioni: naturalistica (€ 8) e archeologica inalizzata alla visita del complesso monumentale della Villa Romana dei Domizi Enobarbi (€ 8). Tari e ridotte per ragazzi dagli 11 ai 14 anni € 4.

www.giglioinfo.it

18

AZIENDA AGRICOLA
GIANNUTRI

Isola del Giglio: Escursione e visita dell’Azienda Agricola Biologica “Barbara Arienti”. Partenza da Giglio Castello per raggiungere in 2 ore di cammino. Cala degli Alberi, località situata nella zona più selvaggia dell’isola, dove si trovano l’Azienda Agricola e l’Hotel Hermitage, raggiungibili, oltre che dal sentiero, solamente via mare. Per chi ne farà richiesta entro iRientro alle 16,30 con Taxi Boat per Giglio Porto (costo a parte). Ritrovo: ore 10 Giglio Castello, P. za Gloriosa. Durata: 7 ore. Difficoltà: media


CINQUE DATE NELL’AGENDA

2 MAGGIO – 2 SETTEMBRE

LEONARDO CON LO SPRAY CASTELLO DI AMBOISE

Nella torre equestre del castello di Amboise verrà presto svelata al pubblico l’ultima fatica dell’artista italiano Andrea Mattoni, alias «Ravo»: la rappresentazione in versione Street Art della morte di Leonardo tra le braccia di Francesco I°, realizzata con le bombolette spray e ispirata ad un dipinto francese del ‘700.

Dal 2 maggio al 2 settembre

18- 19 MAGGIO

L’ANTICA ARTE
DEL SAPER RICEVERE
CASTELLO DI CHEVERNY

L’arte della tavola e quella di ricevere, ospiti del bel Château della famiglia De Vibraye. Ovvero, la raffinatezza come elemento distintivo del savoir-faire francese. Tra decori, cromatismi speciali, un’esposizione di sculture dello
svedese Gudman Olovson nel Giardino dell’Amore e un Festival dei Cappelli il 18 e 19 maggio.

Fino ad ottobre

25 – 26 MAGGIO

L’ORO NEL BICCHIERE

È la più grande manifestazione enologica della Valle della Loira, con 79 etichette in degustazione, ovvero il meglio di quella è considerata la terza regione vitivinicola di Francia, con 250 milioni di bottiglie, 10mila ettari di vigne e 350 cantine visitabili.

Il 25 e 26 maggio (10-19).
www.vitiloire.tours.fr

30 NOVEMBRE

SULLE ORME DEI BOTANICI
MEUNG-SUR-LOIRE

Il tema è intrigante: sulle tracce dei botanici del Rinasciment, alla scoperta delle piante importate nel XVI e XVII secolo dagli studiosi e dagli esperti in una Francia desiderosa di novità e di esotismo.

Fino al 30 novembre

31 DICEMBRE

VIAGGIO NELLA PSICHE
TRA SOGNO E REALTÀ
CASTELLO DI AZAY-LE-RIDEAU

Le scenograie create da Piet.So e Peter Keene per coinvolgere il pubblico in un percorso onirico, tra banchetti invasi da creature animate, abiti improbabili e arredi pieni di segreti. Tema dominante, Armide e Psyché, rappresentati negli arazzi delle camere al primo piano.

Fino al 31 dicembre


LE TAPPE OBBLIGATE

AMBOISE

Lo chef di Leonardo

Il 2019 è l’anno di Leonardo da Vinci. In occasione dei festeggiamenti del 500° anniversario della sua morte al Clos Lucé la star è ovviamente lui che qui ha passato gli ultimi suoi anni di vita. Ma nel parco della bella residenza c’è un altro genio: è lo chef cuisinier della locanda «Le Prieuré» che si fa chiamare «Sieur Sausin» e propone piatti rinascimentali, abbinati all’hypocras, un vino macerato con miele e spezie. Due geni da apprezzare.

BLOIS

Cinque camere con bella vista
Dubitare è salutare

Aforismi in cerca di risposte. E il punto di domanda come pretesto per interrogarsi sulla vita. A Blois, in rue de la Paix, la Fondation du Doute, la Fondazione del dubbio, è ricoperta da centinaia di frasi e perle di saggezza proposte da artisti di mezzo mondo. Una sola certezza: dubitare aiuta a creare.

BLOIS
Cinque camere con bella vista

Cinque camere non fanno un albergo. Semmai un «modern hostel» che Thomas, il padrone di casa, ha trasformato in un delizioso rifugio (doppia a 100 euro) per i giramondo in una pittoresca stradina di Blois. Dalla stanza «Duc de Guise», bella vista sui tetti del centro storico.